LEAN TRANSFORMATION

NECESSITÀ
Il bisogno di adottare un approccio Lean nasce dall'esigenza di aumentare la competitività dei processi di trasformazione in modo da ridurre il costo per la Produzione e la consegna al Cliente dei Prodotti / Servizi richiesti.

OBIETTIVI PRINCIPALI
Gli obiettivi specifici di una Lean Transformation è quello di aumentare la Produttività dei processi e quindi di ridurne il costo di funzionamento attraverso una serie di azioni focalizzate sull'eliminazione delle perdite e degli sprechi dei processi aziendali ed alla creazione di un Flusso Pull.

PROGRAMMA
La Lean Transformation viene effettuata in un periodo di 4-6 mesi; viene organizzata sulla base di un "Initial Assessment & Training" e articolata in 4 moduli (kaizen events) ciascuno focalizzato su una fase specifica del processo:
1. WORKPLACE ORGANIZATION: ha la finalità di eliminare il NVA sulla linea di Produzione (Area PIlota).
2. MATERIAL FEEDING: ha la finalità di creare un flusso PULL di rifornimento dei materiali.
3. SOLUTION TESTING: ha la finalità di verificare le soluzioni applicate e di operare le adeguate revisioni.
4. STANDARDS & EXPANDING PLAN: ha la finalità di creare degli standard per rendere permanente il cambiamento realizzato e validato e di definire il piano di espansione ad altre aree / processi.
 
RISULTATI ATTESI
Riduzione NVAA in linea, Eliminazione MURI (Problemi Ergonomia), Riduzione W.I.P., Riduzione Spazio, Riduzione Lead Time  di rifornimento, Rifornimento PULL dei materiali.

REQUISITI DI BASE
Initial State. Non è richiesto alcun requisito specifico per le condizioni di partenza del processo. L'azione di Lean Transformation può operare su processi che possono essere inizialmente in qualsiasi misura critici e disefficienti.
Competenze. Le persone coinvolte nel progetto di Lean Transformation devono essere formate sui Principi, Meotdi, Standard e Strumenti della Lean Transformation, con particolare riferimento sulla NVAA Analysis (Analisi del Non-Valore Aggiounto), degli Sprechi (MUDA) e della trasformazione PULL (4 Principi JIT). Si suggerisce di effettuare prima Workshops / Training Modules focalizzati su questi argomenti.
Composizione Ideale del Team. Il team dovrebbe comprendere le seguenti figure professionali: Direttore / Responsabile Produzione, Capo-Reparto, Capo-Squadra, Team Leader di Produzione, Responsabile Ingegneria di Processo, Metodisti/Analisti, Specialista Qualità di Processo, Direttore / Responsabile Logistica, Responsabilre del Material Handling. Addetto/i Material Handling.
Raccolta Dati (Preliminare). I dati che in sintesi occorre raccogliere preliminarmente sono: la cadenza produttiva per rispettare la consegna al cliente (Takt Time), il layout dell'area, i cicli standard di lavorazione (tempificati), gli standard applicati al processo produttivo, una descrizione generaale dei flussi produttivi e dei flussi dei materiali, la classificazione dei materiali da  rifornire al processo.